I 6 principi di una strategia vincente per le piccole medie imprese

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone

Da un grande filosofo cinese arrivano i 6 principi di una strategia vincente per le piccole medie imprese.. Tu le conosci già?

I 6 principi di una strategia vincente per le piccole medie imprese

Photocredit: flickr.com/photos/anieto2k

In principio era la pietra. Oggi grazie all’evoluzione siamo dotati di carta e penna, passando per papiri e penne d’uccello e finanche dal bambù.

No dico, il bambù. Ci pensate? Un certo Sun tzu sul bambù ci ha scritto addirittura uno dei più importanti trattati di strategia militare di tutti i tempi. Tanto importante che, vi basti pensare che ancor oggi, è tra i libri che non mancano nelle biblioteche dell’esercito degli Stati Uniti.

Sto parlando de L’arte della guerra, un capolavoro le cui teorie oggi sono considerate ancora valide e  hanno pure trovato applicazione anche in campo manageriale (soprattutto per definire i comportamenti migliori in situazioni competitive).

E chi l’avrebbe mai detto che sarebbe stato di grande attualità anche per le piccole medie imprese?

#1. Pianifica

Il generale che vince la battaglia ha già fatto tutti i calcoli nel suo tempio, prima che la battaglia scoppiasse.

Pianifica tutto nei dettagli, prima di iniziare. Definisci il budget, i traguardi e gli obiettivi da raggiungere e crea la tua strategia di gioco prima di lanciarti in questa nuova avventura.

E non dimenticare di integrare una buona strategia Social: quali canali possono essere utili alla tua impresa, come raccontare la tua storiaquali informazioni e suggerimenti sono davvero utili ai tuoi potenziali clienti.

#2. Valuta il mercato

Se conosci il tuo nemico e conosci te stesso non devi temere il risultato delle battaglie.

Studia i tuoi competitor sul mercato: ascoltando i loro clienti, scoprirai quali sono i punti deboli su cui focalizzare la tua attenzione per eccellere fin da subito. Sii umile: ammetti la superiorità dei competitor e non provare a competere sui loro punti di forza.

Il suggerimento è valido anche in campo Social: studia i loro contenuti online e osserva le reazioni, le interazioni e le conversazioni con il pubblico. Ispirati e agisci, vestendo i panni dei potenziali clienti.

#3. Sii impeccabile nel servizio

L’eccellenza suprema consiste nel riuscire a sconfiggere il nemico, senza bisogno di lottare.

Metti fuori servizio i competitor con un eccezionale servizio clienti. Inutile combattere una guerra di prezzi o di furti di clienti in modo subdolo.

Meritarti la fiducia dei potenziali clienti, prenderti cura di loro (come solo una mamma sa fare) sui Social non è impossibile: condividere le novità utili ai clienti, ispirare nuove soluzioni a vecchi problemi, sfruttare ogni canale possibile per essere sempre presenti nel momento del bisogno, sono tutte ottime premesse per fornire un eccezionale servizio.

#4. Confondi le idee ai competitor

Anche se sei distante dal nemico, fagli credere che sei vicino.

Presenta al mondo la tua impresa come una multinazionale anche se la realtà è ben diversa. Non sottovalutare il potere di un’immagine professionale.

Non limitarti a dare un nome alla tua impresa: crea un brand! Assicurati che la tua professionalità sia esplicita e alla portata di tutti: dal nome, al logo, all’abbigliamento aziendale, ai biglietti da visita, alla tua comunicazione, al tuo sito/blog. E continua sui Social: il corredo professionale deve essere lo stesso per tutti i canali!

#5. Moltiplica i contatti

Le opportunità si moltiplicano quando si presentano.

Un servizio clienti eccellente come sai genera un processo di passaparola che può incrementare i tuoi affari in poco tempo. Abbi cura dei tuoi clienti: tutti, sempre e comunque!

Anche nei rapporti virtuali vige la stessa regola: che tu offra promozioni o semplicemente conversazioni, ricordati che il rispetto della persona e l’educazione non possono venir meno, mai.

#6. Cura il tuo team

Tratta i tuoi soldati come i tuoi figli e ti seguiranno nella valle più profonda. Guardali come fossero i tuoi figli e saranno al tuo fianco fino alla morte.

E quando gli affari iniziano ad andare nel verso giusto, la tua impresa si può trasformare in una compagnia: avrai bisogno di assumere personale e creare un valido gruppo di lavoro. Focalizza l’attenzione sulla tua crescita personale e sii un Leader, non un Capo.

 

[Tweet “Prenditi cura delle persone e loro si prenderanno cura della tua azienda. “]

 

Quanta saggezza nelle parole di Sun Tzu. Ti sono piaciute? Ti va di parlarne insieme? ^_^

 

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone
Cinzia Di Martino
Cinzia Di Martino
Mi definiscono (e mi definisco) una persona positiva, propositiva, decisa e ottimista (e anche chiacchierona). Sono laureata in informatica, ma ho una passione spropositata per blog, social media, marketing e web design.

2 Comments

  1. TERRY Resp scrive:

    Sono il mio pane quotidiano professionale, e grazie a questo post ora so di non sbagliare! Grazie da oggi ti seguirò con tanto piacere
    http://mamma-manager.blogspot.it/2013/09/un-nuovo-ufficio.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co